C’è chi li monta di serie e chi li aggiunge scegliendoli molto accuratamente. Il dibattito bilancieri sì / bilancieri no è sempre attuale

Il bilanciere o contrappeso è quell’elemento che viene montato all’estremità (sia destra che sinistra) del manubrio della moto per svolgere proprio grazie al suo peso (solitamente è fatto di metallo pesante) un’importante funzione di riduzione delle vibrazioni prodotte dal mezzo che durante viaggi lunghi e a velocità sostenuta possono causare l’intorpidimento degli arti superiori.

La loro origine quindi è legata ad una funzione ben precisa e per questo motivo alcuni modelli di moto (come i bicilindrici) li montano già di serie.

Col tempo sono nati contrappesi per quasi tutti i tipi di moto (anche per quelle che non hanno necessità di smorzare le vibrazioni) passando quindi da un ruolo funzionale ad uno più estetico: i metalli pesanti sono stati sostituiti da materiali più leggeri come l’alluminio e l’ergal e sono stati inseriti elementi colorati e decorativi che aggiungono personalità alla moto.

E’ seguendo il principio dell’estetica e della personalizzazione che sono nati i bilancieri DB Race.

Ricavati da alluminio tornito ed anodizzato i contrappesi firmati DB Race Design sono disponibili sia nella versione universale (montabili su tutti i tipi di moto) che nella versione Yamaha, progettati apposta per aggiungere grinta e personalità ai modelli Yamaha.

Entrambe le versioni sono disponibili in diversi colori e finiture.